ologramma hologram

Qualità

ologramma produzione ologramma rotolo

Dal 1992 l'Azienda dispone di una gamma completa di processori olografici.

I laboratori sono attrezzati con due set di stampa in dot-matrix e 3 set di stampa per 2D/3D che associati alla pluriennale esperienza si traduce in alta qualità di prodotti e servizio efficiente ai clienti.

Disponiamo anche di impressori numerici laser molto utili in caso si vogliano delle etichette alfa-numeriche numerate progressivamente.

ologramma numerato ologrammi numerati ologrammi numerati ologramma numerato


DOT-MATRIX

Il sistema DOT MATRIX consiste in un'apparecchiatura Opto Elettronica (impiegante un Laser Helio-Cadmio), che collegata ad un PC consente di "tracciare" punto per punto, un immagine di Computer Grafics, direttamente sulla lastra di Photoresist, e che una volta sviluppata, e accresciuta galvanicamente (con il Nikel), verrà usata per creare l'embossing (goffratura a caldo) degli ologrammi.

La tecnica dot-matrix consiste nella realizzazione di una matrice di reticoli diffrattivi, delle dimensioni dell'ordine di decine di micron, registrati in successione con fasci laser focalizzati. Il controllo automatizzato delle orientazioni dei reticoli permette di ottenere svariati effetti cinetici come espansioni e contrazioni, rotazioni, sfumature.

La definizione può essere fino a 2400dpi.

ologramma 3d ologramma 2d

2D e 3D

Gli ologrammi 2D - 3D hanno la peculiarità dell'effetto tridimensionale, che non è un'illusione ottica, bensì l'immagazzinamento dell'informazione della profondità.

In questo tipo di ologramma questo effetto è ottenuto con la collocazione spaziale differenziata d'oggetti bidimensionali, riprodotti a profondità diverse.

La tecnologia 2D - 3D offre inoltre la possibilità di originare effetti multi-canali e cinematismi, e di registrare una sequenza di immagini che viene riprodotta ruotando l'ologramma lungo l'asse verticale.

La difficoltà di riproduzione di questo tipo d'ologramma consiste, oltre che nel generare un disegno identico all'originale, anche nel riprodurre la stessa combinazione di colori, profondità ed effetti cinetici.

Nell'ologramma di tipo 3D, la tridimensionalità è data dall'inserimento di un modello fisico in tre dimensioni, che esce dal piano olografico.

L'immagine olografica è un'informazione completa del fronte d'onda emesso da un oggetto illuminato.

La percezione visiva di un oggetto ripreso nell'ologramma è dunque la stessa che si ha osservandolo nella realtà, con la possibilità di ruotarlo per cambiare la proiezione delle ombre o la visione prospettica.

La riproduzione di un ologramma 3D presuppone la realizzazione di un modello identico all'originale, la stessa geometria d'illuminazione ed uguale combinazione cromatica.

 

 

ologramma certifixologramma licensingologramma pronto